studente: Giorgia Maltoni

Il progetto prevede la realizzazione di 1800 unità residenziali, con l’obiettivo di rompere la monotonia dei nuovi progetti residenziali indiani e riflettere i modelli socio-culturali, climatici ed estetici della comunità, a dispetto della condizione economica degli abitanti. L’intero complesso è disegnato a partire dalla geometria diagonale utilizzata da Louis Kahn nei suoi progetti degli anni precedenti. Essa, infatti, definisce la posizione dei percorsi pedonali, che convergono verso l’ampio spazio centrale caratterizzato da edifici di carattere pubblico, quali scuole, banche, ufficio postale, locali commerciali e dalla torre d’acqua, che funge da punto di riferimento per tutta la comunità. La città è delimitata da una strada carrabile ad anello che garantisce un equo accesso a tutte le abitazioni, pur permettendo lo spostamento del traffico veicolare all’esterno dell’area residenziale.

Per quanto riguarda le unità abitative, Doshi prevede la realizzazione di otto differenti tipologie, organizzate in tre macro-quartieri in base alla diversa condizione economica. A sud-est si trovano le tipologie 1-2-3 e 4, di circa 250 mq per ogni unità, per residenti con reddito elevato. A sud-ovest vengono localizzate le tipologie 5 e 6 di circa 90 mq, per residenti a reddito medio, mentre nell’area settentrionale sono inserite le tipologie 7 e 8, per lavoratori a basso reddito; quest’ultima categoria di abitazioni è caratterizzata da una superficie minima di circa 40 mq. In generale la densità abitativa dei quartieri è variabile in modo inversamente proporzionale alla condizione di reddito dei rispettivi abitanti. Nonostante le diverse tipologie presentino molteplici variazioni compositive, i principi che Doshi applica alla progettazione di tutte le unità rimangono costanti e rappresentano l’integrazione tra le modalità di costruzione tradizionali indiane e le innovazioni introdotte dal Movimento Moderno. Essi verranno poi approfonditi e ampliati nei progetti successivi ed in particolare nella ECIL Township, realizzata ad Hyderabad pochi anni più tardi (1968-1971).

COMMITTENTE:Gujarat State Fertilizers Corporation Ltd.
LOCALITA’:Vadodara (Baroda), Gujarat
CLIMA: temperatura media 25/27,5° C
VENTI DOMINANTI: direzione nord-est
AREA DELL’INTERVENTO: 56,6 Ha
NUMERO DI ALLOGGI PREVISTI: 1800
NUMERO DI ALLOGGI REALIZZATI: c.a 740
TIPOLOGIE PREVISTE:8
Tipo 1: –
Tipo 2: c.a 245 mq
Tipo 3: c.a 158 mq
Tipo 4: –
Tipo 5: c.a 125 mq
Tipo 6: c.a 76 mq
Tipo 7: c.a 53 mq
Tipo 8: c.a 43 mq
USO DEL SUOLO:
Strade: 8,82 Ha ( 15,50%)
Spazi aperti: 28,92 Ha ( 51.04%)
Residenze: 18,418 Ha ( 32,50%)
Spazi pubblici e semi pubblici: 0,506 Ha ( 0,89%)
DENSITA’ LORDA: 18,89 unità/Ha
DENSITA’ NETTA: 33,50 unità/Ha
QUANTITA’ DI TERRENO PRO –CAPITE:
Strade: 28.59 mq
Spazi aperti: 93,74 mq
Residenze: 59,70 mq
Spazi pubblici e semi pubblici: 1,64 mq

BIBLIOGRAFIA

W.J. Curtis, Balkrishna Doshi an architecture for India, Rizzoli International, New York, 1988

James Steele, The complete architecture of Balkrishna Doshi: rethinking modernism for the developing world, Super Book House (Mumbai), 1988

V. S. Pramar, A Social History of Indian Architecture, Oxford University Press, New Delhi, 2005

B.V. Doshi, Spazio e Società n.38, Guest Editor

Vastu shilpa foundation, “Living environments” housing designs by Balkrishna Doshi

RIVISTE

Balkrishna Doshi, A+U n. 368, p.10-26

Erwin J.S. Viray, Interview with Balkrishna Doshi “A flow in India”, A+U n. 445, p.16-26

Fulvio Irace, Intervista allo storico dell’architettura William J. R. Curtis, Abitare n.463 (Luglio-Agosto 2006), p.96-101

Vastu shilpa works, Architectural design, Volume 30 (Aprile 1960), p.153-154

William J. R. Curtis, Towards an Authentic Regionalism, MIMAR n.19 (Gennaio-Marzo 1986), p.24-31

Gianni Terenzi, “India, così parla il maestro Doshi”, Bravacasa, gennaio 2008, p. 48-54

SITOGRAFIA

http://www.scribd.com/doc/16800060/Urban-Design

Annunci

Bibliografia

2009/11/26

Testi a carattere generale

E. Griffini, La costruzione razionale della casa, 1932

K. Teige, The minimum dwelling, ed. or. Praga 1932 – MIT, 2002

Il Manuale dell’Architetto, Edizioni CNR, 1946

I. Diotallevi, Franco Marescotti, Il problema sociale, costruttivo ed economico dell’abitazione, Ed. Poligono, Milano, 1948 – Ristampato a cura di M. Casciato con scritti di F. Marescotti, G. Ciucci, M. Casciato, Roma, Officina, 1984

L. Benevolo, L’Architettura delle città nell’Italia contemporanea, Laterza, Bari 1968

C. Alexander, Houses Generated by Patterns, Center of Environmental Structure, Berkley 1970

C. Aymonino, L’abitazione razionale. Atti dei congressi CIAM 1929-1930, Marsilio Ed., Venezia 1971

G. Samonà, La casa popolare degli anni ’30, Marsilio Ed., Venezia 1973

L. Cosenza, Storia dell’abitazione, Vangelista 1974

G. Grassi, Das Neue Frankfurt 1926-1931, Editore Dedalo, Bari, 1975

M. Baffa Rivolta, A. Rossari (a cura di), Alexander Klein. Lo studio delle piante e la progettazione degli spazi negli alloggi minimi : scritti e progetti dal 1906 al 1957, Mazzotta, Milano 1975

Le Corbusier, La casa. La maison des Hommes. La distanza di Le Corbusier. Alfani A., Canestrari M., Samonà A.,Officina, Roma 1987

E. E. Viollet-le-Duc, Histoire d’une Maison, Mardaga 1978 – Infolio, Suisse, 2008

F. Dal Co, Abitare nel Moderno, Laterza, Roma-Bari 1982

B. Taut, Costruire. La nuova edilizia abitativa, Zanichelli ed., Bologna 1983

F. Raggi, F. Trabucco (a cura di), Le case della Triennale, Electa, Milano 1983

C. Norberg-Schulz, L’abitare. L’insediamento, lo spazio urbano, la casa, Electa, Milano 1984

L. Benevolo, La casa dell’uomo, Laterza, Bari-Roma 1985

A. Cornoldi, L’architettura della casa, Officina, Roma 1988

L’idea di abitare, (Scritti di S. Angel. S. Benjamin, M. Born, G. Cinà, G. De Carlo, T. Gibson, R. Guiducci, P. Hall, F. Hundertwasser, I. Illich, F. La Cecla, B. Richardson, P. Righetti, J. Turner e C. Ward.) Eleuthera, Milano 1989

G. Belli, V. Gregotti, G. Marzari, Adalberto Libera: opera completa, Electa, Milano 1989

J. Rykwert, La casa di Adamo in Paradiso, Adelphi, Milano 1991

G. Denti, S. Peirone, Adolf Loos uno spirito sociale: gli studi sul/e abitazioni operaie, Alinea, Firenze 1993

A. Cornoldi, Architettura dei luoghi domestici, Jaca Book, Milano 1994

A. y P. Smithson, Cambiando el arte de habitar, Editorial Gustavo Gili, Barcelona 2001

S. Boeri, Milano: cronache dell’abitare / Multiplicity.lab. , B. Mondadori, Milano 2007

B. Miller Lane, Housing and dwelling. Perspective in modern domestic architecture, Routledge, NY 2007

Edilizia Sociale in Europa. Social housing in europe – Premio Ugo Rivolta 2007, RCS Segesta, Milano 2008.

F. Garofalo, L’Italia cerca casa. Progetti per abitare e riabitare le città, Electa, Milano 2008

Casa per tutti. Abitare la città globale, Mondadori Electa, Milano 2008

B. Borlini, F. Memo, Il quartiere nella città contemporanea, Bruno Mondadori editore, Milano 2008

 

Italia – edilizia residenziale pubblica

G. Astengo, Nuovi quartieri in Italia, in “Urbanistica”, n. 7, 1951

A. Libera, La scala del quartiere residenziale, in “Esperienze urbanistiche in Italia”, INU, Roma 1952

G. Samonà, Il problema sociale dei quartieri popolari nella Città, in “Edilizia Popolare”, n. 2, 1955

G. Ponti, Nelle architetture dette popolari fantasia come in antico, in “Domus”, n. 314, 1956

L. Quaroni, Città e quartiere nella attuale fase critica di cultura, in “La Casa”, n. 3, 1956

B. Zevi, Quartieri coordinati in città disarticolate, in “L’Architettura”, n. 9, 1956

G. Romita, La città, il quartiere, la casa, Ministero dei LL.PP., Roma 1956

L. Quaroni, La politica del quartiere, in “Urbanistica”, n. 22, 1957

G. Michelucci et. al., Sorgane, in “Edilizia Popolare”, n. 16, 1957

I. Insolera, Lo spazio sociale della periferia urbana, in “Centro sociale”, n. 30-31, 1960

L. Benevolo, La progettazione dei quartieri INA-casa, in “Centro sociale”, n. 30-31, 1960

L. Beretta Anguissola, I 14 anni del Piano INA-casa, Staderini Editore, Roma 1963

G. Astengo, Documentazione sull’applicazione della 167: Alessandria, Novara, Novate Milanese, Gorganzola, Trieste, Padova, Rovigo, La Spezia, Savona, Piacenza, Arezzo, Prato, Pistoia, Pisa, Perugia, Taranto, in “Urbanistica” n. 41, 1964

AA.VV., La situazione della casa in Italia, Franco Angeli, Milano 1976

A. Acocella, INA-CASA: note sull’edilizia residenziale pubblica in Italia, Teorema Edizioni, Firenze 1978

A. Acocella, L’Edilizia residenziale pubblica in Italia dal 1945 ad oggi, CEDAM, Padova 1980

A. Acocella, Complessi residenziali nell’Italia degli anni ’70, Alinea, Firenze 1981

Il progetto domestico. La casa dell’uomo: archetipi e prototipi, a cura di G. Teyssot, Electa, XVII Triennale di Milano, Milano 1986, 2 voll.

Self sufficient housing, 1st AAC, Actar, Barcelona 2006.

J. Mozas, A. Fernández Per, Densidad Density. Nueva vivienda colectiva, a+t ediciones, Vitoria-Gasteiz 2006

J. M. de Lapuerta, Manual de vivienda colectiva, Actar, Barcelona 2007

A. Fernández Per, J. Arpa, Density projects, Vitoria-Gasteiz 2008

A. Fernández Per, J. Mozas, J. Arpa, Density Housing Construction & Costs, a+t ediciones, Vitoria-Gasteiz 2009

A. Fernández Per, J. Mozas, J. Arpa, DBOOK. Density, Data, Diagrams, Dwellings, a+t ediciones, Vitoria-Gasteiz, 2007.

Association Peripheriques – 36 modèles pour une maison. Catalogo della mostra Arc en Rêve.Edtion peripheriques, Parigi 1997

 

World Housing

B. Rudofsky, Architecture Without Architects: A Short Introduction to Non-Pedigreed Architecture, 1964

Attilio Petruccioli, Ludovico Micara a cura di, Architettura città territorio nei paesi emergenti: Asia, Africa, Kappa, Roma 1979

Antonio Monroy, Gianni Berengo Gardin, L’India dei villaggi, Edizioni Fotoselex, 1980

Lotus International n°34, 1982 (numero monografico sull’India)

Paul Oliver, The house across the world, Texas Press University, 1987

P. Oliver, Dwellings. The house across the Word, Phaidon, GB, 1987

J. Steele, Hassan Fathy, Academy Editions, London 1988

J. Steele, An Architecture for People. The complete works of Hassan Fathy, Thames and Hudson, London 1997

Vastu Shilpa Foundation (a cura di), Jethrabai-ni-pol, Ahmedabad 1997

G. Ferraro, Rieducazione alla speranza. Patrick Geddes Planner in India, 1914-1924, Jaca Book, Milano 1998

K. & M. Jain, Architecture of the Indian Desert, AADI Centre, Ahmedabad, 2000

P. Oliver, Dwellings. The Vernacular House World Wide, Phaidon, GB, 2003

M. Andres, Habitar La Cubierta. Dwelling On The Roof, Editorial Gustavo Gili, Barcelona 2005

Design Like You Give a Damn: Architectural Responses to Humanitarian Crises by Architecture for Humanity, Kate Stohr, and Cameron Sinclair, 2006

V.S. Pramar, Social history of indian architecture, Oxford University Press, 2005

Un Techo Para Vivir. Tecnologías Para Viviendas De Producción Social En América Latina, Ediciones UPC, Barcelona 2007.

Architekturzentrum Wien, The Getty Research Institute a cura di, Lessons from Bernard Rudofsky: Life as a Voyage, Birkäuser, Basel 2007

J. Prouvé, La Maison tropicale, Centre Pompidou, Paris 2009

 

Selezione riviste

AA.VV., Lotus International 8,9,44,60,77,94. Electa, Milano

AA.VV., Parametro n. 3-4, 1970 (numero monografico dedicato al problema della casa in Italia e alle forme di intervento pubblico del dopoguerra)

AA.VV., “Casabella”, n. 439, 1978 (numero monografico dedicato al rapporto fra razionalizzazione e qualità edilizia)

AA.VV., “Casabella”, n. 437, 1978 (numero monografico dedicato all’edilizia residenziale pubblica)

AA.VV., “Casabella”, n. 432, 1978 (numero monografico dedicato all’abitazione e all’assetto urbano)

A. Aymonino , La ricerca contemporanea nell’abitazione, Lotus International n° 97, 1997

AA.VV. “Casabella”, n. 459, 1980 (numero monografico dedicato all’abitazione fra norme e progetto)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: